LODE ALLA STAMPANTE

Ognuno di noi ha avuto a che fare almeno una volta con una stampante o una fotocopiatrice. La tecnologia va avanti, le case produttrici si adeguano ai tempi e le nuove macchine sono sempre più performanti e compatibili con tutti i tipi di sistema. Noi, nel nostro campo, ci siamo chiesti molte volte se la stampa, la copia, il pezzo di carta, verrà prima poi soppiantata da qualche altro sistema di visione o archiviazione. Invece no. Per lo meno per il momento. Perché ognuno di noi ha bisogno di vedere materializzato qualcosa che sullo schermo non rende quanto dal “vivo” o comunque non serve per quello che dobbiamo fare.C’è ancora il bisogno di avere tra le mani una fotografia, un manoscritto stampato, uno schema da portare in riunione (perché è sempre meglio stamparlo, non si sa mai) o una brochure di una campagna pubblicitaria (così la porto con me e non c’è bisogno di aprire il computer ogni volta).

Ognuno di noi ha avuto a che fare almeno una volta con una stampante o una fotocopiatrice. La tecnologia va avanti, le case produttrici si adeguano ai tempi e le nuove macchine sono sempre più performanti e compatibili con tutti i tipi di sistema. Noi, nel nostro campo, ci siamo chiesti molte volte se la stampa, la copia, il pezzo di carta, verrà prima poi soppiantata da qualche altro sistema di visione o archiviazione. 

Invece no. Per lo meno per il momento. Perché ognuno di noi ha bisogno di vedere materializzato qualcosa che sullo schermo non rende quanto dal “vivo” o comunque non serve per quello che dobbiamo fare. C’è ancora il bisogno di avere tra le mani una fotografia, un manoscritto stampato, uno schema da portare in riunione (perché è sempre meglio stamparlo, non si sa mai) o una brochure di una campagna pubblicitaria (così la porto con me e non c’è bisogno di aprire il computer ogni volta).

E così le stampanti si trovano ancora nei nostri uffici e si rendono indispensabili anche a casa, dove danno vita a disegni, scritti, ricerche, temi e poesie. Il mondo delle stampanti non sarà il più forte nel campo della tecnologia, ma ha saputo adattarsi ai tempi ed è sopravvissuto e sopravviverà ancora per molto. E’ riuscito a farsi largo in mezzo a iphone, notebook, macchine fotografiche reflex, nuovi sistemi digitali e app di ritocchi perché una foto stampata in fondo è sempre meglio (canon pixma). E’ riuscito a ottimizzare i tempi con il sistema del capture&store (ve lo presentermo più in là) che sostituisce i flussi di lavoro manuali per l’archiviazione dei documenti e elimina anche i problemi di spazio dedicato a centinaia di cartelle cartacee.

L’ultima novità è la stampante che cancella, by Toshiba, che vi abbiamo presentato già, e che risponde alle esigenze di coloro che sono attenti all’ambiente, quindi oramai tutti, riducendo di molto il consumo di carta con una notevole riduzione anche dei costi.

Oramai le stampanti si trovano ovunque. Quelle più semplici non hanno neanche bisogno di installazioni particolari e si comprano con i materiali di consumo già installati.

Noi raccomandiamo sempre di fare attenzione con gli acquisti. Non è detto che i prodotti migliori siano quelli più reclamizzati o quelli di marchi famosi. Raccomandiamo di fare attenzione a quelli di basso costo perchè le cartucce a volte costano più del prodotto. Il nostro servizio di consulenza c’è anche per questo, per consigliarvi il prodotto migliore e più adatto alle vostre esigenze, fossero queste anche delle più semplici o “casalinghe”. L’importanza poi di affidarsi ad un servizio di assistenza tecnica è essenziale anche per il più piccolo degli uffici. Non improvvisatevi tecnici per non creare danni peggiori. 

Il mercato delle stampanti quindi è più che mai vivo e in fermento. Sembrerebbe anzi che si diverta a mantenersi in linea con le nuove tendenze, creando nuovi prodotti e software per stupire sempre di più. Siamo felici di tutto questo, perché rendervi felici è il nostro obiettivo. Lo sappiamo che a volte le fotocopiatrici vi fanno arrabbiare, che volte pensate che non ce la potete fare a lavorare con loro. Ogni tanto vi verrebbe voglia di trattarle male ma in fondo, sapete che non potrete mai farne a meno. Basta pensare ad un mondo senza.    

Lunga vita alla stampante. To be continued ...

Leave your comments

Comments

  • No comments found