BREVE STORIA FELICE DELLA FOTOCOPIATRICE

Lo sapeva te che la prima fotocopia fu fatta usando una lastra di zinco ricoperta di zolfo nel 1938? E che la prima fotocopiatrice fu introdotta dalla Xerox nel 1949?   

Ma in realtà, chi anticipò di decenni il ciclostile e la fotocopiatrice fu l’italiano Ferdinando Meomartini, esperto di pratiche automobilistiche, che propose alle autorità di sostituire alle copie degli atti (compilate a mano) le fotografie dei documenti di proprietà, di acquisto o vendita delle autovetture per evitare i lunghi periodi di attesa.

Altro

NON E’ SEMPRE COLPA DELLA STAMPANTE

10 regole basi da seguire per non prendersela sempre con la stampante e chiamare inutilmente il servizio tecnico 

Può sembrare scontato e fin troppo stupido, ma se state continuando a leggere anche dopo il titolo allora vuol dire che qualcosa vi ha incuriosito. E siamo sicuri che almeno una delle regole che vi elencheremo non l’avete mai seguita. Basta poco per far si che una fotocopia venga nel migliore dei modi senza perdere minuti preziosi e sprecare tanti fogli di carta. 
 
Altro

LODE ALLA STAMPANTE

Ognuno di noi ha avuto a che fare almeno una volta con una stampante o una fotocopiatrice. La tecnologia va avanti, le case produttrici si adeguano ai tempi e le nuove macchine sono sempre più performanti e compatibili con tutti i tipi di sistema. Noi, nel nostro campo, ci siamo chiesti molte volte se la stampa, la copia, il pezzo di carta, verrà prima poi soppiantata da qualche altro sistema di visione o archiviazione. Invece no. Per lo meno per il momento. Perché ognuno di noi ha bisogno di vedere materializzato qualcosa che sullo schermo non rende quanto dal “vivo” o comunque non serve per quello che dobbiamo fare.C’è ancora il bisogno di avere tra le mani una fotografia, un manoscritto stampato, uno schema da portare in riunione (perché è sempre meglio stamparlo, non si sa mai) o una brochure di una campagna pubblicitaria (così la porto con me e non c’è bisogno di aprire il computer ogni volta).

Altro